Psychosis 4.48 al Palladium: il testamento di Sarah Kane

Psychosis 4.48 è un’esperienza artistica profonda e incisiva. Nulla è come prima dopo la visione dell’opera di Sarah Kane, un testamento della sua condizione esistenziale che pone realmente fine alla sua vita terrena. Sarah Kane è stata una scrittrice e drammaturga britannica. Autrice di cinque testi teatrali, tutti molto controversi per i temi trattati, combatté a…

via Psychosis 4.48 al Palladium: il testamento di Sarah Kane — CulturaMente

Le figlie delle streghe

Le figlie delle streghe

Otto neo-scrittori contro la violenza sulle donne. Otto racconti inventati, otto autori che non accettano la condizione in cui le donne vivono ancora al giorno d’oggi.
Con questo intento è stato scritto “Le figlie delle streghe – ricordi di vite passate”, il libro edito dalla casa editrice FusibiliaLibri che verrà presentato il prossimo 31 gennaio presso l’ Associazione Terramatta, Via Tenuta Campoleone 7, Aprilia alle ore 18.

Questa raccolta di racconti sul tema dell’inquisizione, iniziata intorno alla fine dell’ XI secolo fino alla metà del XVI, vuole mettere ancora una volta l’accento su quanto poco siano cambiate le condizioni della donna in questi secoli.
Un libro ma anche un progetto nato dalla voglia degli autori di cambiare questa situazione. Il ricavato netto della vendita del libro infatti sarà interamente devoluto in beneficenza ad un associazione contro la violenza sulle donne
Gli otto neo-scrittori, Ilenia Plum, Laetitia Liguori, Valentina Cardone, Valentina Contessi, Rosa Palmieri, Cristina Graziosi, Marta Helmuth, Valter Blues, e le due curatrici Carin Gentile e Valentina Cardone, grazie anche al forte sostegno della casa editrice FusibiliaLibri, hanno deciso di pubblicare questa raccolta di racconti ambientati durante un periodo crudele per la storia della donna: l’Inquisizione, in cui, soprattutto le donne, venivano condannate e giudicate streghe, spesso semplicemente per la loro diversità e per la voglia di far valere i propri diritti.
I fatti di questo ultimo periodo relativi alla violenza sulle donne hanno spinto gli autori e le curatrici a mettersi in gioco, sostenendo in prima persona, grazie al libro, una delle associazioni che da sempre si occupa delle vittime di questa inaccettabile violenza.
Mercoledì 31 Gennaio, presso Terramatta, alle ore 18, vi invitiamo quindi a fare un passo in prima linea nella lotta contro la violenza di genere, seguendo la presentazione del libro “Le Figlie delle Streghe – Ricordi di vite passate” 


Introduce : Dona Amati
Interviene : Antonella Rizzo
Per chi volesse approfittarne, è possibile prenotare la cena presso l’Associazione, con menù fisso.
Costo ingresso : 5€ tesseramento associazione Terramatta
Costo del libro : 15€
Info e prenotazioni per la presentazione:
prenotazioni@lefigliedellestreghe.com;
www.lefigliedellestreghe.com
www.fusibilia.it

Menù per la cena:

timballo con ragù vegano
super polpette in salsa boscaiola vegana o di carne
contorno di patate al forno
sbriciolata con crema di patate dolci e marmellata ai frutti di bosco.

Costo a persone 15 euro

Info e prenotazioni per la cena (entro il 30 gennaio):
cell: Daniela 335 485720
info@terramatta.it
www.terramatta.it

Nel ventre della Dea 

Inizia un percorso attraverso il Mito del nostro territorio con  Maria Concetta Borgese,  danzatrice e coreografa; Antonella Rizzo, poetessa e Theo Allegretti, musicista e compositore. Nel ventre della Dea ripercorrerà gli antichi pellegrinaggi al Tempio di Giunone Sospita a Lanuvio.

Vista la particolarità del luogo sono previsti due orari di svolgimento della performance: dalle 17.30 alle 18.15 e dalle 19.00 alle 19.45

locandina_nelventredelladea51263268762.png

Su Culturamente lo spettacolo di Massimo Ranieri

Malìa, ovvero la forza invocata dal soprannaturale per influenzare il corso delle cose. Massimo Ranieri getta l’incantesimo con Malìa napoletana al Teatro Quirino di Roma; un incantesimo totale che non conosce antidoto sin dagli inizi della sua carriera. Lunedì 18 dicembre ho assistito alla prima del nuovo spettacolo del grande artista giunto alla maturità totale senza perdere minimamente le…

via Massimo Ranieri getta l’incantesimo con Malìa napoletana al Teatro Quirino — CulturaMente