Marie-Jeanne Bécu, contessa Du Barry da “Lilith e il nuovo femminile: storie di donne dal passato”

Come non ricordare tra le discusse Madame della storia la splendida Du Barry?Personalmente, riscontrando in lei i tratti sublimati di eccentriche protagoniste della cronaca rosa, trovo che sia di una modernità sconvolgente. La magnetica Jeanne, figlia di altrettanto fiore in odore di perdizione, crea il vuoto a Versailles tra le favorite e le legittime donne del Re. Lei, che dai postriboli fumosi conservava intatta quella sensualità e quel candore che le grandi seduttrici possiedono. Lei che sa aspettare il suo momento devota tra l’odio pressante della Delfina Marie Antoinette e gli intrighi di corte. Ma il re, che conosceva il valore della vita e della bellezza la riabilita, mandandola sposa al Du Barry per farla rientrare a corte come amante prediletta superando il pregiudizio del suo passato indecoroso. Ma tra momenti di gloria e confini obbligati la sua testa cade nel bagno di sangue della grande Rivoluzione, accanto a quella di Maria Antonietta. Troppo plebea per essere amata dalla corte ma troppo aristocratica per gli insurrezionisti. E penso sorridendo alle nostre Signore di recente nobiltà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore Stefano Ligorio

Ettore Massarese

un navigatore cortese

Hermes Curioso

Psicopompo! Cappello da viaggio e ali ai piedi, leggero e incostante, perennemente curioso.

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

CulturaMente

La tua Dose Quotidiana di Cultura

Officina d'Arte OutOut

#laculturanonsiferma

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: