Traditori e traditi

Si nasce con un destino strano, quello di essere traditori e traditi. La prima volta durante il distacco brusco dalle braccia della madre che decide quando è l’ora di interrompere il rapporto simbiotico con il proprio figlio. Che non si sarebbe sentito ancora pronto a spiccare il volo. Poi l’umanità di un padre che si rivela straziante da accettare. E l’amico, il cambio di rotta del tuo partito, l’eterno partner di una vita. Il tradimento è affrancazione di sè, un momento in cui la percezione delle proprie potenzialità diventa un’energia irrefrenabile che va indirizzata verso una realtà esterna al proprio vissuto quotidiano. I giudizi di valore, in questo caso, diventano inutili e demagogici visto che nessuna coercizione è riuscita a mantenere l’uomo ancorato alle proprie sicurezze malgrado politica e religione abbiano cercato di esercitarne il controllo. Tradimento come parola ha un significato negativo. Perchè tradire è uccidere una persona convinta di possedere il controllo sull’altro, il controllo delle pulsioni e delle comuni ideologie. Il problema è quindi rinunciare a sè stessi o all’amore dell’altro. Sono convinta che seguire lo snodarsi della propria vita nelle sue spigolature non sia tradire. Si può avere rispetto dell’altro in molti modi: saper lasciare alle spalle persone e situazioni quando i binari si dividono o percorrere strade parallele per esigenze del momento non è il peggiore dei mali. Molti amici persi senza motivo non sono lutti ma evoluzioni dell’Io, pensare nella coppia in maniera onnipotente di bastare sempre all’altro è un atto di superbia.

E l’odio e il rancore non fanno parte del sentimento più nobile che esista: l’amore per la libertà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

WordPress.com.

Su ↑

Hermes Curioso

Psicopompo! Cappello da viaggio e ali ai piedi, leggero e incostante, perennemente curioso.

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

Studio Legale Giorgio Di Micco

credo nel senso di giustizia e di libertà

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

Imp[o]ssible Book

impossibilie e' solo cio' in cui non si crede

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Hermes Curioso

Psicopompo! Cappello da viaggio e ali ai piedi, leggero e incostante, perennemente curioso.

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

Studio Legale Giorgio Di Micco

credo nel senso di giustizia e di libertà

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

Imp[o]ssible Book

impossibilie e' solo cio' in cui non si crede

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Parole di Pane

Un libro per dare voce a chi voce non ha

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

© Lidia Popa - Arte e inchiostro

Non è povero colui che si prende la cura di un ramo senza radici, ma colui che protegge delle radici senza rami. © Lidia Popa

la libraia virtuale

Recensioni e consigli di lettura

Del cielo stellato

Il blog di EdiLet - Edilazio Letteraria

L'Arco di Aprilia

La storia di Aprilia attraverso i suoi personaggi

nanita

la poesia, la natura, gli alberi

internopoesia.com/

Il blog di Interno Poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: