http://www.giroma.it/index.php/2012-04-06-21-41-13/libri/4091-giroma-libri-tattoo-motel-di-davide-cortese.html

Davide Cortese è un giovane autore eoliano che vive a Roma ed è parte attiva della vita culturale della Capitale. Dopo varie sillogi poetiche, ha appena pubblicato il suo primo romanzo “Tatoo motel” con la casa editrice Lepisma, realtà di eccellenza nel panorama letterario nazionale. Tatoo motel presenta delle caratteristiche di grande interesse che lo rendono particolarmente raffinato e intrigante. Un poeta che approda alla prosa trasferisce l’eleganza del ritmo e le suggestioni della parola alle descrizioni e in Cortese, novello bohémienne della ricerca stilistica questo si rivela in tutta la sua potenza, con picchi di assoluto lirismo negli accenni poetici voluti a suggellare la profondità dell’immagine. Il ritmo serrato, evidenziato da un sapiente uso della punteggiatura, conferisce tensione e fluidità nella narrazione, di taglio moderno e musicale. Sembra di vedere il mondo dalla mongolfiera raffigurata nel famoso quadro di Odilon Redon: un occhio fantastico e delirante, rappresentato da simboli e alfabeti come l’arte del tatuatore Dino, un ragazzo tra la terra e il cielo che fatica a cavalcare i sentimenti. Mi piace questo uso del simbolismo e del linguaggio d’arte, con accenni allo slang giovanile dei miei tempi, ispirato dalla lettura degli scrittori “on the road” così amati da intere generazione. Le pagine brevi ma intensissime lasciano una traccia compiuta durante la lettura senza trascinare la tensione con linguaggi edulcorati: il dualismo perfetto tra sintesi e ricercatezza. Cortese esprime un sentimento cristallino, quasi pudico tra i personaggi, un amore sublime fatto di fedeltà e riti iniziatici, proprio come nella pratica degli antichi tatuatori: scrivere la propria storia sulla pelle.

Antonella Rizzo

WordPress.com.

Su ↑

Hermes Curioso

Psicopompo! Cappello da viaggio e ali ai piedi, leggero e incostante, perennemente curioso.

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

Studio Legale Giorgio Di Micco

credo nel senso di giustizia e di libertà

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

CulturaMente

La tua Dose Quotidiana di Cultura

Imp[o]ssible Book

impossibilie e' solo cio' in cui non si crede

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Parole di Pane

Un libro per dare voce a chi voce non ha

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

© Lidia Popa - Arte e inchiostro

Non è povero colui che si prende la cura di un ramo senza radici, ma colui che protegge delle radici senza rami. © Lidia Popa

la libraia virtuale

Recensioni e consigli di lettura

Del cielo stellato

Il blog di EdiLet - Edilazio Letteraria

L'Arco di Aprilia

La storia di Aprilia attraverso i suoi personaggi

nanita

la poesia, la natura, gli alberi

internopoesia.com/

Il blog di Interno Poesia