Gramellini parla del parlamento ucraino che sancisce l’equiparazione del comunismo al nazismo. Quando parla di cose popolari dice pure qualcosa di giusto ma quando si cimenta in qualcosa di più ardito dovrebbe fare attenzione. Primo, perché il parlamento ucraino non dovrebbe essere preso in considerazione. Secondo, perché l’argomento è di una complessità ideologica davvero notevole. Se poi si tratta di fare contenti i ragazzini che si affacciano alla politica è un’altra cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...