“L’agonia dei fiori” di Anita Napolitano

20151129_174101.jpg

Ho apprezzato molto la raccolta di poesie di Anita Napolitano “L’agonia dei fiori”, con prefazione di Donatella Giancaspero.

Un particolare filo linguistico e simbolico lega la varie parti della silloge che attinge a una metafora naturale di vita, crescita e morte molto singolare nella sua risultante  psicologica. I fiori, elementi di vita e di mistero, compiono un ciclo completo e perfetto d’esistenza legandosi osmoticamente con le sostanze che forniscono loro nutrimento o distruzione. Nella stessa parabola umana la Napolitano si appresta a schiudere le corolle dei sentimenti più profondi per prepararsi all’ineluttabile e al divino. Talvolta l’intenzione poetica si genuflette, come in riflessione, davanti alla crudezza degli eventi fatti di sangue e di barbarie, parole sospese e dolenti per riprendere in una fioritura sacra, un inno alla vita mai sedato.

È un linguaggio riconoscibile per il verso generoso e epico, velato a tratti dalla malinconia esistenziale dell’uomo e del poeta. Generosa nella misura dei versi, l’autrice non incorre nel ripetitivo e nello scontato aggettivare privando di orientamento il significato: la chiarezza e l’onestà intellettuale prevale anche quando il ricorso al simbolismo e al mito si fa necessario. Si nota una praticata “commistione” con il teatro di poesia, e se ne ricava un fortunato sodalizio che dà vita a idiomi musicali e di grande effetto.

Un’agonia, quella dei fiori, che anticipa la continua nascita di nuovi cicli esistenziali.

WordPress.com.

Su ↑

Hermes Curioso

Psicopompo! Cappello da viaggio e ali ai piedi, leggero e incostante, perennemente curioso.

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

Studio Legale Giorgio Di Micco

credo nel senso di giustizia e di libertà

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

Imp[o]ssible Book

impossibilie e' solo cio' in cui non si crede

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Parole di Pane

Un libro per dare voce a chi voce non ha

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

© Lidia Popa - Arte e inchiostro

Non è povero colui che si prende la cura di un ramo senza radici, ma colui che protegge delle radici senza rami. © Lidia Popa

la libraia virtuale

Recensioni e consigli di lettura

Del cielo stellato

Il blog di EdiLet - Edilazio Letteraria

L'Arco di Aprilia

La storia di Aprilia attraverso i suoi personaggi

nanita

la poesia, la natura, gli alberi

internopoesia.com/

Il blog di Interno Poesia