20 ottobre 2018

Quella casa così bella, piena di luce, di cose serene. Lì il tempo cura, non scava come nelle nostre case che corrodono l’anima. C’era un silenzio surreale, se avessi avuto una guida a tempo debito mi avrebbe condotto lì, invece di fare affari e impicci con il diavolo. Nessuno deve essere abituato all’idea di amare il sacrificio al punto di identificarsi con le braccia che faticano e non con la mente che pensa. Ho portato via due sigilli cinesi raffiguranti due cani Pho, nascosti con cura in un cassetto aspettando di essere scoperti e messi a dimora di un tempio o di una tomba.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.