Gualberto Alvino su “A quelli che non sanno che esiste il vortice”

Gualberto Alvino è uno dei pochi critici letterari degni di essere considerati tali. Studioso della lingua, filologo e scrittore d’avanguardia attualmente cura una rubrica di critica letteraria sul sito della Treccani. Riporto le sue parole schiette e precise sul mio libro A quelli che non sanno che esiste il vortice, un grande onore per me.

“La tua concezione della poesia è antipode alla mia, che nega la centralità dell’io lirico, mentre la tua la considera vitale. Ciò, tuttavia, non mi ha impedito di apprezzare la tua padronanza linguistica, la tua sagacia metrica e soprattutto la tua capacità di coinvolgere il lettore. Talvolta premi troppo il pedale dell’ira e del risentimento, ma questo fa parte del tuo essere…” 

Roma, 31 luglio 2019.