Su “Bibbia d’asfalto” un mio inedito

https://poesiaurbana.altervista.org/antonella-rizzo-inediti-2021/

DONNE  DI PALESTINA (sette poesie dal ventre del mondo)

Sono fatte di miele

le donne di Palestina

un pezzo di cuore

per contenere i ricordi

e la carne mischiata all’argilla

per non sentirne l’assenza.

C’è il mare a Jabàlya

e il nome di Dio sulla spiaggia

sboccia tra i fiori di pompelmo.

Non c’è notte che non tolga

le tende alla speranza

per piantarle in sabbie più sicure.

È facile trasportare un sogno

chiamarlo il giusto, il misericordioso

come i 99 nomi dell’Immenso.

che chiede tregua alle luci del piombo.

Se trovassi l’amore potrei nuovamente

farcire l’agnello di noci e di riso

cibarmi all’alba, tra i cedri

prima di tornare nel mio sobborgo.

Se questa terra non sapesse di manna

e di pietre che sanno pregare

il sangue sarebbe acqua di fiume

e i cadaveri a galla pasto di squali.

Ma la carne mista all’argilla

si scioglie nella notte salmastra

diventa un altro pezzo di cuore

per contenere tutta la speranza.

Le madri di Palestina

non leggono i fondi, e il caffè caldo

sa di cardamomo e di pazienza

danno alla luce un canto al giorno

annaffiando i semi della disperazione.

2 risposte a "Su “Bibbia d’asfalto” un mio inedito"

Add yours

  1. é bellissimo condividere i pensieri poetici in questi tempi in cui la fisicità e la vista non sono possibili, ma il pensiero viaggia con il cuore e la mente fertile e sempre aperta al bello, alla SAlute, SErenità ,SIcurezza, SObrietà SUccessi . Unvirtuale abbraccio da Piero&Famiglia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Antonella A. Rizzo - poeta, scrittrice, giornalista

"Temo che lasciarsi andare nel nero di seppia di questa volta fermi il respiro di un corpo sospeso. E se pure fosse divino odio il sonno, e i suoi pentimenti..."

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio.

Ettore Massarese

un navigatore cortese

Hermes Curioso

Psicopompo! Cappello da viaggio e ali ai piedi, leggero e incostante, perennemente curioso.

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

CulturaMente

La tua Dose Quotidiana di Cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: