Antonella Rizzo e la sua Ipazia: donne libere e sapienti tra profumi e velette

L'Arco di Aprilia

Affascinante e artistico il salotto culturale tenutosi presso la Profumeria Prioli, sabato scorso, in occasione della presentazione della plaquet di Antonella Rizzo “Lettera di Ipazia a Teone” (Fusibilia libri).

ipa 4.jpg

Antonella Rizzo, affiancata nel dialogo corrisposto con il pubblico da una illuminata Fabrizia Ranelletti, ha porto, così, le tematiche sulla libertà, sulla conoscenza e l’essere donna da difendere oltre ogni paura.

ipa 10 Fabrizia Ranelletti – Foto di Angela Marano

In una lettera indirizzata al padre Teone, Ipazia con stanze struggenti spiega la  sua brama di conoscenza e il piacere che questa le suscita.

L’idea di scrivere sull’affascinante emblema femminile dell’antichità nasce dalla curiosità della nostra poeta verso le donne dell’antichità, il loro fare, dire, costruire e la  loro capacità di entrare nella storia.

ipa-7.jpg foto di Angela Marano

ipa 11 Laura Di Marco – Foto di Angela Marano

L’accoglienza dell’aroma di patchouli ha subito creato la giusta e vivace empatia tra l’autrice, la sua Ipazia…

View original post 595 altre parole

WordPress.com.

Su ↑

sm

Io non coglierei la mela, sradicherei l'albero intero e lo inghiottirei, avara delle radici di Adamo (Serena Maffia)

Studio Legale Giorgio Di Micco

credo nel senso di giustizia e di libertà

La via del socialismo

Sito di riflessioni, recensioni di libri di storia e filosofia politica attinente al socialismo

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Profumi di poesia

viaggi lirici ESsenziali

CulturaMente

La tua Dose Quotidiana di Cultura

Imp[o]ssible Book

impossibilie e' solo cio' in cui non si crede

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Parole di Pane

Un libro per dare voce a chi voce non ha

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

© Lidia Popa - Arte e inchiostro

Non è povero colui che si prende la cura di un ramo senza radici, ma colui che protegge delle radici senza rami. © Lidia Popa

la libraia virtuale

Recensioni e consigli di lettura

Del cielo stellato

Il blog di EdiLet - Edilazio Letteraria

L'Arco di Aprilia

La storia di Aprilia attraverso i suoi personaggi

nanita

la poesia, la natura, gli alberi

internopoesia.com/

Il blog di Interno Poesia

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.