Il mio Dicembre

Ospite all’evento matinèe “EscaMontage” condotto da  Mariella Anziano per Buongiorno Regione di Rai 3 il 6 dicembre alle ore 11.00

“Terra Madre day” 2014 presso il Casale della Mandria a Lanuvio (Rm) insieme a Slow Food, Acro delle Donne, Associazione Libera il 10 dicembre ore 20.00 – Ospite in Poesia.

Diwali Rivista Contaminata – Kermesse Contaminata – Libreria Fandango (Rm) il 13 dicembre ore 18.00 – Ospite in Poesia

http://www.rivistadiwali.it/2014/11/14/kermesse-contaminata/

Presentazione del libro di Massimo Pacetti “La terra di tutti”. Interverranno Antonella Rizzo e Marco Onofrio. Velletri (Rm) Palazzo del Comune il 16 dicembre ore 18.00

“Cleopatra divina donna d’inferno” di Antonella Rizzo, letto da Marco Onofrio

LA PRESENZA DI ÈRATO

cleopatraCleopatra divina donna d’inferno (Fusibilia, Roma, 2014, pp. 72, Euro 13,00) è un’opera originale e deliziosamente démodé: di quel “fuori moda” da cui, in tempi di conformismo culturale al ribasso, potremmo aspettarci i lieviti del futuro. La parola-chiave per entrare nel libro è complessità. La nomina la stessa autrice in una sorta di preambolo in limine, a p. 9, laddove – dopo aver citato la Cleopatra dantesca (Inf., canto V) inserita nel girone dei lussuriosi – estrapola dal mito condiviso della Regina d’Egitto l’aspetto nuovo e attualissimo della complessità, che la colloca oltre la «dicotomia intelletto-cuore di cui si tenta invano la separazione come garanzia di controllo delle azioni umane». La complessità di Cleopatra risuona in armonia con la ricerca poetica e umana di Antonella Rizzo, impegnata in un percorso antropologico di scavo nella diversità simbolica del femminile. E si traduce in una visione del mondo centrata…

View original post 1.100 altre parole

“Cleopatra. Divina Donna d’Inferno” a Lanuvio (Roma)

Loc5.CleopatraAntoRizzoJPEG (1)
”Il nuovo libro di Antonella Rizzo si inerpica su percorsi difficili, sfidando letteratura e interpretazioni rigide della storia. Cleopatra. Divina donna d’Inferno è un libro scritto con gran talento che dà al lettore il monologo straziante, tra versi e prose, di un personaggio che, ingiustamente ricordato come la capitolazione di un impero, qui si racconta donna, madre, amante, vittima di schermaglie politiche e sentimentali. Il tono intimo e fiero dell’Io narrante suggerisce una nuova figura di regina, il cui caposaldo è la dignità, irrinunciabile”.
Così descrive l’editrice Dona Amati l’ultimo lavoro di Antonella Rizzo che il Museo Civico Lanuvino, testimone della tradizione storico-archeologica dell’età classica, ha il piacere di presentare.
”Cleopatra. Divina donna d’Inferno” – Fusibilia Edizioni – sabato 15 Marzo 2014 alle ore 17:00 presso l’Aula Consiliare del Comune di Lanuvio (Via Roma, 20).
 Oltre all’autrice interverranno: Martina Ippolito, Luca Attenni, Sabina Caronia, Marco Onofrio con i saluti di Alessandro De Santis (Consigliere delegato alla Cultura).